24 settembre 2013

{ Peperoncini ripieni for dummies }




{Photos by Barbara Beggio. Don't copy or use without permission.}


Son mesi che tengo d'occhio questi peperoncini e son mesi che:

a. mi vien voglia di fotografarli

b. mi vien voglia di farcirli

c. mi vien voglia di assaggiarli.

A vederli sott'olio ripieni di tonno, alici, capperi e quant'altro mi ha sempre fatto una gran voglia ma non ho mai osato.
Finchè, presa da un impulso irrefrenabile, mi son diretta dal fruttivendolo e me li sono portati a casa.
Non prima di essermi informata sulla loro piccantezza.
"Signora, vada tranquilla non beccano tanto" mi ha risposto il fruttivendolo
-.-

Intanto " Signora" lo vai a dire ad un'altra e poi grazie del consiglio.


Eccovi la ricetta:

INGREDIENTI

15 peperoncini tondi
pangrattato q.b
1 uovo
2 fette di edamer tagliato a pezzettini (in sostituzione scamorza o provola dolce)
una micro puntina di aglio
olio q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

A dire il vero non so dirvi le dosi esatte ma dovete andare ad occhio amalgamando il tutto all'uovo creando un composto abbastanza corposo.

Lavate i peperoncini piccanti, togliete loro il picciolo che metterete da parte e con un cucchiaino svuotateli completamente.
Ripassate i peperoncini sotto l'acqua e senza asciugarli cominciate a riempirli con il composto e a ricoprirli col proprio picciolo.
Prendete una pirofila, versateci un po' d'olio e dell'acqua e adagiatevi i peperoncini.
Coprite con della carta alluminio e ponete in forno ventilato o statico a 180° per 1/2h.
Togliete l'alluminio e fate rosolare a 200° per 10 minuti avendo cura di non bruciare il tutto.
Serviteli tiepidi o a temperatura ambiente.

Dunque eravamo rimasti al

"Signora, vada tranquilla non beccano tanto"

No, infatti.
Al primo boccone son rimasta senza lingua per 10 minuti, lacrimante come una madonnina nella grotta.


Devo assolutamente andare a fare due chiacchere con quel fruttivendolo....


Questo per suggerirvi di farli solo se amate il super piccante, capito?
Sicuramente proverò a fare lo stesso ripieno per i peperoni normali e vi saprò dire.

Bacio
Babs



{Photos by Barbara Beggio. Don't copy or use without permission.}

2 commenti:

cucinalà Laura ha detto...

Mi aspettavo il post dello star bene il martedì, invece hai postato una ricetta per uomini e donne coraggiosi!

Con "Al primo boccone son rimasta senza lingua per 10 minuti, lacrimante come una madonnina nella grotta" ho riso da sola come una scema!

babs ha detto...

Laura mi fa sempre piacere strappare dei sorrisi, la nostra esistenza è già così pesante! :D
Niente post star bene martedì ma al suo posto un piccolo pensiero per un'amico che ha perso una persona molto importante.
Baciotto e sempre grazie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover